Con la consulenza “percipiente” il giudice può affidare all’esperto lo stesso accertamento fattuale

You are here: