Corso intensivo di preparazione all’esame di avvocato

Direzione scientifica

Prof. Avv. Massimiliano Nisati, Accademico dell’A.B.I., U.S.A., in Dispute Resolution Law

Nell’affrontare l’esame di abilitazione forense ci si interroga sempre circa il giusto grado di preparazione di cui deve essere dotato il candidato alle prese con le prove concorsuali. L’approccio ideale è indubbiamente legato alla conoscenza delle strutture giuridiche fondamentali, conoscenza rivolta alla profonda comprensione della ratio di un istituto e non alla sua memorizzazione. Comprensione, quindi, intesa a percepirne l’intima essenza, essere in grado di ricostruirne in passaggi anche laddove la memoria non ci assiste. Lo scritto non può essere ricordato ma deve essere costruito, nell’ambito di un elaborato fluido, lineare, grammaticalmente, sintatticamente e stilisticamente ineccepibile.

Saper ragionare e saper scrivere sono fondamentali ma non esauriscono ciò di cui il candidato ha necessità per poter superare le prove concorsuali. Vi è necessità di un quid pluris e, per certi versi, di un quid minus. Nelle prove scritte, ciò che si valuta è un elaborato, esaminato ed analizzato indipendentemente dal soggetto che l’ha generato, non potendo, il candidato, né fornire un’interpretazione autentica del suo operato, né, tantomeno, descrivere il suo modus procedendi. Conseguentemente, lo scritto può aver successo nonostante dubbi, incertezze o lacune dell’autore purché non esplicitate nell’elaborato medesimo: solo il membro della commissione d’esame ha il compito di intendere ciò che si è scritto o si sarebbe voluto scrivere, e questi non può intus legere lo stato d’animo dell’autore nel momento in cui opera.

Sulla base di tali riflessioni, la Scuola d’Avvocato intende fornire una preparazione sistematica nelle materie oggetto delle prove concorsuali abilitative, con specifica attenzione al diritto processuale sia civile che penale, al fine di consentire al candidato di affrontare adeguatamente la redazione del parere motivato e dell’atto giudiziario nelle varie discipline.

Il programma prevede un ciclo di lezioni teoriche, un ciclo di esercitazioni inerenti alla redazione di pareri motivati e di atti giudiziari, da svolgersi in aula alla presenza dei docenti, un ciclo di simulazioni delle prove concorsuali. Le correzioni punteranno sui contenuti tecnico-giuridici, sullo stile, sulla chiarezza espositiva.

DOCENTI

Massimiliano NisatiAvvocato del Foro di Roma, Fellow in Law and Political EconomyAccademico dell’A.B.I., negli U.S.A., in Dispute Resolution Law. Già Docente in Diritto dell’Arbitrato e delle A.D.R. presso la European School of Economics, Membro dell’Istituto Superiore di Studi sull’Arbitrato di Roma, nonché della Delegazione Italiana della Corte Arbitrale Europea di Strasburgo, Autore di trattati, monografie, contributi scientifici per i tipi dell’IPSOA, de Il SOLE 24 ORE, dell’UTET, della GIUFFRÈ, della CEDAM.

Marcello BassaniAvvocato del Foro di Roma. Già Collaboratore di Cattedra in Istituzioni di Diritto Privato e Diritto dei Mercati Finanziari presso l’Università degli Studi di Roma Sapienza, Borsista di ricerca e studio in Istituzioni di Diritto Privato presso l’Università degli Studi di Roma LUISS Guido Carli. Autore di contributi scientifici digitali e per i tipi de LA SAPIENZA.

Greta De MartinoDottore di ricerca in Diritto e Procedura Penale presso l’Università degli Studi di Roma Sapienza, Assegnista di ricerca in Diritto Penale, nonché Collaboratore di Cattedra in Diritto Penale, presso la stessa Università. Docente in Diritto Penale presso la Scuola Superiore di Polizia, la Scuola Superiore Amministrazione dell’Interno, l’Istituto Superiore di Studi Penitenziari. Autore di contributi scientifici per i tipi della GIUFFRÈ.

Corso intensivo di preparazione per esame di avvocato: Roma - Primavera Forense

COORDINATORE DIDATTICO

Dott. Luca Leonardi Paris

STRUTTURA

Presentazione = 1 ora

Tecniche di redazione degli scritti giuridici: 1 lezione da 3 ore = 3 ore

Diritto civile: 2 lezioni da 4 ore = 8 ore

Diritto processuale civile: 2 lezioni da 4 ore = 8 ore

Diritto penale: 2 lezioni da 3 ore = 6 ore

Diritto processuale penale: 2 lezioni da 3 ore = 6 ore

Esercitazioni: 8 esercitazioni da 4 ore = 32 ore

Discussione sulle esercitazioni: 1 ora nella lezione successiva = 8 ore

Simulazioni: 3 simulazioni da 7 ore = 21 ore

Discussione sulle simulazioni: 1 discussione da 4 ore = 4 ore

Totale = 97 ore

 

PROGRAMMA

Presentazione 

Tecniche di redazione degli scritti giuridici. Presentazione della lezione successiva 

1^ Lezione di Diritto civile. Presentazione della lezione successiva 

1^ Esercitazione di Diritto civile 

1^ Lezione di Diritto penale. Presentazione della lezione successiva 

1^ Esercitazione di Diritto penale 

Discussione sulla 1^ Esercitazione di Diritto civile 

2^ Lezione di Diritto civile. Presentazione della lezione successiva 

2^ Esercitazione di Diritto civile 

Discussione sulla 1^ Esercitazione di Diritto penale 

2^ Lezione di Diritto penale. Presentazione della lezione successiva 

2^ Esercitazione di Diritto penale 

Discussione sulla 2^ Esercitazione di Diritto civile 

1^ Lezione di Diritto processuale civile. Presentazione della lezione successiva 

1^ Esercitazione di Diritto processuale civile 

Discussione sulla 2^ Esercitazione di Diritto penale 

1^ Lezione di Diritto processuale penale. Presentazione della lezione successiva 

1^ Esercitazione di Diritto processuale penale 

Discussione sulla 1^ Esercitazione di Diritto processuale civile 

2^ Lezione di Diritto processuale civile 

2^ Esercitazione di Diritto processuale civile 

 

Discussione sulla 1^ Esercitazione di Diritto processuale penale 

2^ Lezione di Diritto processuale penale 

2^ Esercitazione di Diritto processuale penale 

Discussione sulla 2^ Esercitazione di Diritto processuale civile 

Simulazione della prova di Diritto civile 

Discussione sulla 2^ Esercitazione di Diritto processuale penale 

Simulazione della prova di Diritto penale 

Simulazione della prova sull’Atto giudiziario 

Discussione sulle simulazioni 

MATERIALE DIDATTICO

Il materiale didattico, consistente in schemi di approfondimento e novità giurisprudenziali, sarà disponibile sul web durante lo svolgimento del corso e ogni studente, con apposita password, potrà effettuare il suo personale download.

SEDE DEL CORSO

Associazione Primavera Forense, Via Santamaura n. 46 – Roma (traversa di Via Candia – stazione metro Ottaviano)

COSTO DEL CORSO, MODALITA’ DI PAGAMENTO, RIDUZIONI

1.200,00 €

Pagamento: 12 rate da 100 € senza interessi (i moduli per la richiesta del finanziamento sono disponibili in sede).

RIDUZIONI

1.100,00 € per pagamenti in un’unica soluzione entro il 30 giugno dell’anno corrente.

1.000,00 € per iscrizioni di gruppo (almeno due persone) in un’unica soluzione entro il 30 giugno dell’anno corrente.

Pagamento: in entrambi i casi prenotazione con acconto di 300,00 € al momento dell’iscrizione e saldo entro il 30 giugno dell’anno corrente.

La partecipazione al corso è subordinata all’adesione all’Associazione e al pagamento della quota associativa pari a 50 € che è compresa nel prezzo del corso come sopra indicato.

Le quote indicate sono da considerarsi iva esente ai sensi dell’art. 4 del D.P.R. 633/72.

Il corso è a numero chiuso e prevede un numero massimo di 15 partecipanti. Qualora venga superata tale soglia saranno accettate le prime 15 adesioni pervenute all’Associazione.

PRENOTAZIONI E ISCRIZIONI ENTRO IL 31 AGOSTO DELL’ANNO CORRENTE.

SCHEDA DI ADESIONE

BORSA DI STUDIO

Ragazza con libri - Corso intensivo di preparazione per esame di avvocato: Roma - Primavera ForenseÈ prevista l’assegnazione di n. 1 Borsa di Studio a copertura integrale della retta del corso. Tale assegnazione sarà effettuata sulla base di criteri di merito costituiti dal voto di Laurea e dai voti conseguiti, durante gli studi universitari, nelle discipline oggetto del corso: Diritto civile, Diritto penale, Diritto processuale civile, Diritto processuale penale.
La graduatoria sarà stilata secondo le seguenti modalità: alla media aritmetica dei voti conseguiti negli esami universitari relativi alle discipline sopracitate si sommeranno i punti riconosciuti al voto di Laurea sulla base della sottostante tabella di ponderazione

  • punti 5 per il voto 110/110 con lode;
  • punti 4 per il voto ricompreso tra 100/110 e 110/110;
  • punti 3 per il voto ricompreso tra 90/110 e 100/110;
  • punti 2 per il voto ricompreso tra 80/110 e 90/110;
  • punti 1 per il voto ricompreso tra 70/110 e 80/110. 

I candidati, all’atto dell’iscrizione od in un momento immediatamente successivo, dovranno depositare apposita autocertificazione attestante i voti degli esami universitari, con relativa media aritmetica, ed il voto di Laurea. La graduatoria sarà pubblicata alla data dell’inizio del corso. 

La Borsa di Studio sarà assegnata al 1° classificato in graduatoria. In caso di parità, la stessa sarà equamente distribuita tra i diversi vincitori. Il vincitore, od i diversi vincitori, dovranno depositare idonea attestazione dell’Università di appartenenza comprovante quanto dichiarato nell’autocertificazione, pena l’esclusione dall’assegnazione della Borsa di Studio. Al vincitore, od ai diversi vincitori, saranno rimborsate, rispettivamente, la retta d’iscrizione o la quota ad essi spettante.

La Borsa di Studio sarà assegnata solamente in caso di raggiungimento della soglia di 15 corsisti.

RECENSIONI

Agorà TV del 13 giugno 2012

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

Per ulteriori informazioni sui contenuti del corso è possibile contattare direttamente il Prof. Massimiliano Nisati alla seguente mail: direzione@studiumnisati.it

Per informazioni di carattere amministrativo sulle iscrizioni contattare la segreteria dell’Associazione o inviare una mail a: segreteria@primaveraforense.it

SCHEDA DI ADESIONE